domenica 17 giugno 2018

RINGHIO AMICHEVOLE - 20 GIUGNO


Si aprono le iscrizioni per la Ringhio Amichevole del 20 giugno. Luogo da stabilire a seconda di quanti siamo.


  1. Ongaro
  2. Pipit
  3. Granus
  4. Leone
  5. Mancini
  6. Lovis
  7. Di Flumeri
  8. Logica
  9. Sem
  10. Geno
  11. Granella (P)
  12. Leonori
  13. Mattia Fiore
  14. Rocchi
  15. Omino
  16. Tacconi
  17. Carmosino (P)












lunedì 11 giugno 2018

RINGHIO AMICHEVOLE - LUNGOTEVERE FLAMINIO 87

CHIUSE LE ISCRIZIONI PER AMICHEVOLE MERCOLEDI 13 GIUGNO, ORE 21

SI GIOCA 7 vs 7 AL CENTRO SPORTIVO LUNGOTEVERE FLAMINIO
(lungotevere Flaminio 87)

  1. Granito
  2. Lovisatti
  3. Logica
  4. Pipitone
  5. Genovese
  6. Leonori
  7. Di Florio
  8. Sem (c)
  9. Serafini (c)
  10. Granella (P)
  11. Cominato (P)
  12. Omino
  13. Leone
  14. Donato

giovedì 7 giugno 2018

GENOVESE CAMPIONE !

XXVI GIORNATA - BIANCHI - ROSSI 5-4 (Serafini, Chiaps2, Di Florio, Leone2, Morelli, Pipitone, Lovisatti)


(I campioni ringhioz - con qualche imbucato - festeggiano l'ingresso di Genovese nell'olimpo della Lega)

E' finita come doveva finire.
Per la prima volta da quando esistono i playoff, c'è un ringhioz che vince la lega con più di cinque punti di scarto e si porta a casa il trofeo senza passare dal via.
E' Daniele Genovese che, grazie alla vittoria di ieri, chiude la stagione con sette punti di vantaggio sul terzetto inseguitore (Logica, Pipit, Graziosi), sfiorando il record che fu di Accardi nella primissima edizione (8). Quando ancora ci si chiamava "Ringhioboyz"...
Vittoria meritata quella del Geno, che da metà stagione ha imposto il suo ritmo alla Lega.
Fortunato il nostro nell'evitare nel finale di stagione l'avversario più ostico (Pipitone) in virtù delle debacle di Graziosi e Logica con la fascia al braccio.
La partita d ieri non è stata bellissima, ma sicuramente intensa.
Granella tarda ad arrivare e bianchi che iniziano in dieci, dimostrando comunque una superiorità abbastanza netta nel palleggio, figlia anche delle scelte ardite di Logica in fase di calciomercato, prima fra tutte l'aver regalato all'avversario sia Tacconi che DiFlorio.
Rossi in vantaggio con una gran tiro di Serafini dal limite che sorprende Omino per l'1-0.
Arriva Granella e bianchi che spingono forte, infilandone addirittura quattro: Chiappetta (di testa su angolo, Di Florio con cavalcata palla al piede su lancio di Chiaps e lob prezioso sull'uscita del portiere e doppietta di Leone tutto solo su errrore della difesa e in contropiede.
Sembra finita ma nella ripresa i rossi (complice l'infortunio bianco di Tacconi) rialzano la testa, acciuffando addirittura il pareggio con i gol di Lovis, Pipit e Sem.
Nel finale però i bianchi trovano il definitivo 5-4 con Chiaps che devia una punizione di Febo, Manacorda respinge e Chiaps che segna il tap-in.
Da segnalare il recupero del pallone, finito nei boschi,d a parte di un eroico Manacorda ed una bella cena finale per festeggiare il campione.

Si gioca comunque per tutto giugno, quindi: sempre sul pezzo ringhi!!!

 (Il momento in cui le FARC rilasciano Manacorda, restituendolo alla Ringhio dopo quattrocento giorni di sequestro)


LE PAGELLE DELL'ANNO

Genovese 10 : Da capitano non sbaglia un colpo, inanellando vittorie in serie. Sul campo la svolta è l'arrertamento (umile e prezioso) a centrale difensivo. Alla quarta stagione nella Lega si porta a casa il trofeo. Complimenti!

Pipitone 8 : Rientra dopo tre anni di inattività e le gioca praticamente tutte. Questa è la prima vittoria. Chiude sul podio una stagione comunque da protagonista. Unico vero avversario per Genovese.

Tacconi - DiFlorio - DiFlumeri 7.5 : Un terzetto di qualità che ha portato tanta garra nella Lega. Il primo bomber di razza (l'anno prossimo per Lovisatti son dolori), il secondo centrocampista a tutto campo, il terzo baluardo difensivo. Ma soprattutto: tre bravi ragazzi, sicuri protagonisti della prossima stagione.

Granito 7.5 : Tranquillo ed elegante, gioca una stagione di gran livello. Mai in gioco nella classifica generale, resta sempre sereno ma determinato. Poi si sposa con una sorella ringhioz. Niente male.

Serafini 7.5 : Acquisto importante per la lega di quest'anno. Impegno, presenza, simpatia. Ma anche piede e giocate imprevedibili. Trova il suo primo gol proprio all'ultima giornata. Meritatissimo.

Lovisatti 7 : Ancora una volta capocannoniere, vince anche (un po' a sopresa) la classifica MoM. Mai realmente in corsa per la vetta durante la stagione, è stato il feticcio di Pipitone capitano. Ma anche il suo carnefice in qual 5-1 che grida ancora vendetta...

Omino 7: Grande protagonista di inizio stagione, capolista in fuga ed a lungo capitano, in campo non ha mai fatto mancare il suo contributo di dinamismo e fisicità. Primo anno da gioocatore-papà, come per Ongaro.

Manacorda 7 : Sul campo mette una grinta ed una corsa come nessuno. Non ha mai potuto giocarsile sue chances, non riuscendo a raggiungere i primi due posti. Da gennaio ha firmato con il Paris St. Germain per la prossima stagione. Una grandissima perdita. Speriamo sia solo un arrivederci.

Leonori 7 : Sparisce la seconda metà della stagione, ma ciuò non cancella quanto di buono fatto vedere nella prima. Corsa, contrasti, assist e gol. Anche una tripletta, unico a riuscirci oltre lovisatti.

Logica 6.5: Bene sul campo, dove dispensa sempre un'ottima qualità, meno da capitano, ruolo nel quale proprio non si sente a suo agio. Chiude con un grande secondo posto, ma resta il rimpianto di avere potuto fare qualcosa in più .

Graziosi 6.5 : Anche per lui i rammarichi non sono pochi. Indirettamente è il miglior alleato di genovese, cui regala parecchi punti da capitano. In campo fa sempre il suo.

Leone 6.5 : Sempre nelle zone alte della classifica ma mai altissime. A un certo punto ha creduto anche di poter competere per i cannonieri, ma con Lovis e Leandro è dura...

Betti - Renzi - Rocchi -Terry  6.5 : tutti e tre hanno collezionato troppe assenze per risultare decisivi in classifica, ma tutti e tre hanno sempre dato il fritto in campo. E questo è l'importante.

Ongaro 6.5 : il solito airone, anche se padre. Costanza nelle presenze, grinta in campo e qualche bel gol. Per la prima volta l'abbiamo visto anche incazzato. Grande Ongaro!

Tregilia - Granella 6.5 : Grazie per averci regalato due portieri. Una vera svolta. Granella è già un mito indiscusso.

Chiaps 6 : Stagione sofrtunata a dir poco. la grande pèrestazione dell'ultima giornata è soprattutto frutto della voglia di ribaltare il destino. Tantissime sconfitte in stagione, sempre lontanissimo dalla vetta, malgrado sette gol stagionali. Inusuale...

TUTTI GLI ALTRI 6

speriamo di rivedervi meglio l'annno prossimo. Da Sem a Febo, da Milone a Heins, da Izzo a DeAngelis, Malara o Mancini e Matassoli. 
troppo sparute le presenaz quest'anno per competere, ma tanta qualità e quantità da mettere in campo nella prossima stagione.

Vi aspettiamo!





mercoledì 6 giugno 2018

XVI - LE FORMAZIONI

ROSSI

Logica (c)
Pipitone
Lovisatti
Manacorda
Granito
Arcasenza
Sem
Serafini
Graziosi
De Angelis
Trigilia

BIANCHI

Genovese (c)
Di Flumeri
Rocchi
Omino
Di Florio
Febo Massimi
Chiaps
Diggio
Leone
Tacconi
Granella

sabato 2 giugno 2018

XVI GIORNATA - LE ISCRIZIONI

Chi vincerà l'ambito trofeo?

Un paio di pillole statistiche:
.
- Genovese, campione salvo che non perda di almeno due gol, ha vinto le ultime 9 partite consecutive disputate. Mercoledì aggancerà Pipitone a quota 13 partite da capitano in stagione.
- Chiappetta ha perso le ultime sette consecutive (15 in tutto, più quattro pareggi)
-  Lovisatti (salvo playoff) ha in tasca la classifica MoM, mentre per quella dei cannonieri è lotta aperta con Tacconi (che segna solo doppiette, otto finora)
- Ci sono state solo tre triplette in stagione: due di Lovisatti (5a e 22a giornata) e una di Leonori (6a)
- Pipitone e Graziosi sono stati i più presenti (24), davanti a Lovisatti (23)
- Per media voto, è lotta aperta Tacconi-Heins-Pipitone-Genovese-DiFlorio, con i primi due che vantano però un numero di partite giocate decisamente inferiore agli avversari.
- Par gli eventuali quattro posti play off è tutto ancora aperto, con Lovisatti ancora in gioco e Pipitone-Graziosi messi peggio per la classifica avulsa.

Che vinca il migliore!!!

MERCOLEDI 6 GIUGNO - h 21 - ROMULEA via Farsalo 21

1 Granus
2 Chiaps
3 Diggio
4 Manacorda
5 Omino
6 Pipit
7 Di Flumeri
8 Lovis
9 Graziosi
10 Logica (c)
11 Sem
12 Trigilia
13 Leone
14 Antonello
15 Geno (c)
16 Tacconi
17 Serafini
18 Granella
19 Febo
20 Rocchi
21 Arcasenza
22 De Angelis

mercoledì 30 maggio 2018

XV GIORNATA : BIANCHI - ROSSI 4-3 (Massimi2, Lovisatti, Tacconi2, Morelli, Marzi)





Partita disputata sul campo enorme della romulea, condizionata dall'improvviso forfait del capitano rosso Graziosi per un piccolo incidente occorso alla prole.
Bianchi dominanti nel palleggio, rossi comunque pericolosi di rimessa. Nell'intervallo si ferma anche Pipitone (problema muscolare, farà l'arbitro) e Matassoli passa fra le fila dei rossi per pareggiare il numero.
Bianchi avanti 4-1 (con genovese virtualmente campione e serafini splendido trequartista) grazie a una doppietta di massimi ed ai gol di Lovisatti e Morelli.
Rossi che piazzano però un gran finale, accorciando fino al 3-4 e sfiorando anche il pari. Gol di Tacconi (doppietta, bellissimo il secondo con tiro a giro sotto il sette) e del migliore in campo rosso: Marzi, con una bella rasoiata dal limite.
Verdetti rimandati all'ultima giornata, con Logica ultimo baluardo fra Genovese ed il trofeo...

 Mom: Serafini - Marzi

BIANCHI

Genovese 7 : Impeccabile come capitano e come centrale difensivo. Svolta tattica decisiva per l'umiltà ed il primato. E' stato campione per mezzora, ma ha ancora un match pint in canna...
Granito 7 : Per sessanta minuti impeccabile ed elegante, cede un po' nel finale con Heins (e Morelli che non torna) che lo fanno impazzire.
Granella 6.5: Bravo e sicuro, beffato ancora da un pallone alto ma sfodera un paio di interventi provvidenziali.
Omino 6.5 : Fa il suo con personalità e sicurezza.
Serafini 7.5 : Primo tempo discreto, secondo tempo da fuoriclasse della trequarti.
Di Florio 6.5 : Alterna lampi a momenti di quiete.
Logica 6.5 : Ordinato e brillante, sparisce nel finale.
Sem 6.5 : Meno lucido del solito, malgrado il gol. Nella ripresa non aiuta mai Granito, incorrendo in irripetibili improperi.
Massimi 7 : Doppietta e tanta partecipazione alla manovra.
Matassoli 6.5 : Si danna in entrambe le vesti.
Lovisatti 6.5 : Un po' in ombra in questo finale di stagione, trova comunque il gol che mantiene a distanza Tacconi.

ROSSI

Graziosi (non pervenuto)
Pipitone 7 : Gioca un tempo, corre come un matto e sforna tre assist che meritavano miglior sorte. Sfortunato per l'infortunio, chiude arbitrando.
Marzi 7.5 : Un gigante in mezzo al campo. Recupera mille palloni non sbaglia un appoggio nemmno a pregarlo.
Di Flumeri 6.5: Unico di fensore di ruolo in una squadra in inferiorità numerica, tiene botta come può.
Chiaps 6.5: Malgrado evidenti limiti di velocità, si sacrifica da centrale. Testa bassa e pedalare non impediscono però l'ennesima sconfitta stagionale.
Tacconi 6.5 : Una bella doppietta, ma anche troppo nervosismo in certi momenti della gara.
Leone 6 : Gioca ala e fa quel che può.
De Angelis 6.5 : Dai suoi piedi partono i cross più interessanti della giornata.
Ongaro 6..5 :  Mai visto così grintoso. Da terzino soffre tantissimo, ma non smette mai di lottare.
Heins 6.5 : ingaggia un duello rusticano con Granito. Bellissima la cavalcata e l'assist per il primo gol rosso.
Trigilia 6 : Alterna belle cose a momenti di grande incertezza.

domenica 27 maggio 2018

XXV - ISCRIZIONI



Siamo alle battute finali e decisive, perciò:


ROMULEA CALCIO - VIA FARSALO 21
ORE 21

01. Pipit 
02. Serafini
03. Massimi
04. Marzi
05. Leone
06. Granito
07. Graziosi (c)
08. De Angelis
09. Ongaro
10. Di Flumeri
11. Sem
12. Trigilia
13. Genovese (c)
14. Heins
15. Chiappetta
16. Matassoli
17. Lovisatti
18. Logica
19. Di Florio
20. Granella
21. Omino
22. Tacconi


venerdì 25 maggio 2018

XXIV GIORNATA : BIANCHI - ROSSI 3-1 (Tacconi2, Di Florio, Renzi)



Vince ancora Genovese in questa terzultima giornata della regular season di ringhiolaegue.
Sul campo ad undici di centocelle, il capitano bianco stupisce tutti con una formazione ardita, con renzi mediano, Sem (davvero ottimo) e Marzi interni a centrocampo e Pipitone addirittura terzino sinistro, fra i migliori alla fine.
Ma cosa dire a Geno a conti fatti? Solo che ha avuto ragione lui.
Con un primo tempo molto ben giocato, i bianchi possono dire di avere meritato la vittoria, pur chiudendo la frazione avanti di misura (2-1) grazie al gol di Tacconi su punizione (con la complicità di Arfi sul palo che inganna il povero Granella) ed il gol di Renzi di rapina.
In mezzo, il pareggio di Di Florio con un tiro da fuori sul quale Tregilia non è esente da colpe, un rigore negato a Pipitone, tre clamorose occasione fallite da un Lovisatti in serata davvero storta e diverse occasioni bianche, in particolare per Tacconi di testa e Leone di piede.
Nella ripresa , complice la stanchezza, il gioco manovrato si trasforma in continue pallettate da difesa a difesa, con la mediana di entrabi in grande difficoltà.
Capitan Logica si batte, protesta con un sit-in sul dischetto per un rigore negato a DiFlorio, ma non riesce ad invertire la tendenza. Quando un lob da venticinque metri di Di Florio si stampa sulla traversa a Tregilia battuto, si capisce che non è serata.
Nel finale arriva il gol del definitivo tre a uno, ancora con Tacconi che si gira a limite dell'area e fulmina Granella con una rasoiata nell'angolo basso.
A questo punto Geno ha 5 punti di vantaggio sul secondo (di nuovo Pipitone) che, a sua volta, ne ha uno solo di margine sulla coppia Logica-Graziosi.
Si stacca Lovisatti, che ora vede durissimo il raggiungimento del quarto posto e teme anche per quella dei cannonieri, con Tacconi a meno tre.

La prossima sarà decisiva!

MoM : Di Florio - Pipitone

PAGELLE 

ROSSI

Logica (c) 5.5 : Si batte e si sbatte, ma è in mediana che i suoi hanno perso la partita...
Serafini 6 : In palese difficoltà a centrocampo, molto meglio quandi viene spostato in difesa.
Granella 7: Incolpevole sui gol, sfodera un intervento su Renzi da distanza ravvicinata davvero da urlo!
Chiaps 6 : Ci mette ordine, belle alcune imbucate rasoterra, ma alla fie si deve (ancora una volta) arrendere alla sconfitta.
Lovisatti 5 : Si mangia tre gol incredibili per lui.
Manacorda 7 : Dalla sua parte sono nate le cose migliori dei rossi.
Heins 6 : Stavolta trova un Pipitone in stato di grazia dalla sua parte e non riesce a esprimere tutto il suo potenziale.
Granito 7 : Sicuro, preciso, all'ultima partita da celibe in maglia ringhioz. Auguri!
Di Florio 6.5 : Nel primo tempo si vede molto poco (gol a parte), nella ripresa si riappropria del centrocampo e sale decisamente di tono, prendendo una traversa clamorosa.
Febo 6 : I mezzi ci sono, la caparbietà anche. Manca giuto un po' d'altruismo.
Artibani 6.5 : Quasi impeccabile, ma con una chiara responsabilità sul primo gol preso.


BIANCHI

Genovese (c) 6.5 : Vince ancora. E ancora. E ancora. Soffre Lovisatti sulle imbucate e commette le consuete leggerezze da ultimo uomo. Ma con un'annata così, che je voi di'?
Trigilia 6 : Incerto nelle uscite e sul primo gol, ma per il resto fa il suo con disinvoltura.
Renzi 7.5 : All'inizio fatica, poi da mediano (nel ruolo più impensabile) fa un partitone.
Tacconi 6.5 : Pur segnando due gol stavolta è  parso meno brillante del solito nel gioco di squadra.
Pipitone 7.5 : Scatenato. Si infervora come mai quest'anno e sfodera una prestazione ottima da regista difensivo alla kolarov. O alla Sapo....
Leone 6 : Combatte ma incide poco. In un paio di occasioni doveva metterla assolutamente dentro.
Sem 7.5 : Un trattore estirpapalloni in mezzo al campo. Magari poco preciso nell'impostazione, ma ieri ha davvero scaricato il contachilometri.
Mancini 5.5 : Crolla fisicamente nella ripresa e sbaglia troppe palle. Non dimentichiamoci che è reduce da un infortunio non banale.
Graziosi 6.5 : Ordinato e preciso, fa pienamente il suo, condendo il tutto con qualche giocata preziosa.
Di Flumeri 7 : Copre anche qualche pecca di genovese. La solita roccia.
Marzi 7 : Alla prima coi ringhi, non si aspettava di dover giocare due ore e sul campo grande, ma sfodera una partita ordinata e di sostanza, facendo intrevedere una buona visione di gioco ed un piede sensibile.


mercoledì 23 maggio 2018

XXIV GIORNATA - LE SQUADRE

ROSSI

Logica (c)
Serafini
Granella
Chiaps
Lovisatti
Manacorda
Heins
Granito
Di Florio
Febo
Artibani


BIANCHI

Genovese (c)
Trigilia
Renzi
Tacconi
Pipitone
Leone
Sem
Mancini
Graziosi
Di Flumeri
Marzi

sabato 19 maggio 2018

XXIV GIORNATA - ISCRIZIONI

Si gioca MERCOLEDÌ 23 MAGGIO
h 21 CAMPO LIBERTAS CENTOCELLE, via Gerani 106
  1. Sem
  2. Trigilia
  3. Chiaps
  4. Granito
  5. Di Flumeri
  6. Serafini
  7. Pipitone
  8. Lovisatti
  9. Graziosi
  10. Genovese
  11. Logica
  12. Marzi
  13. Febo
  14. Leone
  15. Di Florio
  16. Tacconi
  17. Renzi
  18. Arfi
  19. Manacorda
  20. Heins
  21. Granella
  22. Mancini

mercoledì 16 maggio 2018

XXIII GIORNATA - LE SQUADRE



Agli ordini dei capitani Genovese e Pipitone, ecco le squadre per la ventitreesima!

Calcio d'inizio alle 21.00, al consueto Villa Flaminia in Roma

ROSSI

Genovese (c)
Omino
Granito
Graziosi
DiFlorio
Logica
Morelli
Leone
Tregilia

BIANCHI

Pipitone (c)
DiFlumeri
Heins
Manacorda
Chiaps
Serafini
Lovisatti
Tacconi
Granella

XXIII GIORNATA - ISCRIZIONI

Aperte iscrizioni per la partita di mercoledì 16 maggio, ore 21.
  1. Chiaps
  2. Pipitone
  3. Leone
  4. Logica
  5. Morelli
  6. Tregilia
  7. Granito
  8. Lovisatti
  9. Di Flumeri
  10. Ominostanco
  11. Di Florio
  12. Genovese
  13. Tacconi
  14. Graziosi
  15. Heins
  16. Serafini
  17. Manacorda
  18. Granella

martedì 15 maggio 2018

XXII GIORNATA : BIANCHI - ROSSI 1-5 (Leone, Ongaro, Sem, Lovis, Lovis, Lovis)

 

Consultazioni: mentre si contano i goal di Lovisatti, Mattarella valuta l'affidamento dell'incarico.


Qui manca un aggiornamento fondamentale quanto sintetico, quindi in sintesi:

  1. Rossi 5 Bianchi 1.
  2. Vittoria meritata ma risultato bugiardo
  3. Lovisatti come Salah ma più astuto
Serata difficile al VF aperta da un'acquazzone preliminare che rischia di mandare a monte la partita ma i nostri, sorretti da un indomabile spirito di giuoco, giocano tutti (compresi alcuni che vengono su due ruote e nessun cervello, evidentemente).

Belle squadre si oppongono in campo con valori da una parte e dall'altra. Potrei dilungarmi un po' nella parte di quello che fa l'analisi tattica, ma ne so quanto di analisi logica quindi meglio lasciar perdere. La partita si apre con una fase di studio e Di Florio che subito saggia la resistenza della traversa dopo una progressione fulminante; poi sblocca un bel goal di Leone, lesto ad approfittare con un bell'interno da fuori di un disimpegno non eccellente di Chiaps in mediana. Rossi avanti ma la partita è aperta, infatti dopo poco da una percussione sulla destra Heins mette in mezzo un cross sul piede di Ongaro dimenticato in area piccola dalla difesa rossa, talmente dimenticato che io stesso che ce l'avevo davanti ci ho messo un po' a ricordarmi di chi fosse. Vabbé.
Si continua con capitan Genovese a dettare ruoli e tempi per i rossi insieme al duo di centrocampo Logica-Serafini, mentre per i bianchi è Ongaro che fa salire la squadra mentre Diggio, Di Florio e Izzo si propongono in attacco. Ma a un certo punto, un bel lancio rosso - chi fu? Lovis anche questo? - viene raccolto in area da Serafini che fa da sponda per Sem, tiro e incrocio, rete!
Le contestazioni per fuorigioco non invalidano la rete, cosa che invece succede poco dopo, quando Chiaps insacca il potenziale 2-2 saltando sul portiere rosso Tregilia in area piccola. È il momento clou della partita, perché l'equilibrio che ha regnato fino a quel momento viene meno con i bianchi che faticano a costruire il gioco e, soprattutto, perché Lovisatti diventa Super Sayan (biondo, anche se non si notava), ed esce allo scoperto con 3 goal di notevolissima fattura, compreso il primo che è dovuto anche ad un infortunio di Granella in porta, ma bisognava crederci. La difesa bianca è schiantata e chiama per qualche seduta dallo psicanalista mentre il bomber patavino si porta a casa il pallone e richiama così le attenzioni di Mancini, o di Mattarella, una delle due non ricordo.

Finale 5-1 per i rossi, per ripetersi un po' largo ma la vittoria ci stava. Seguono pagelle a sentimento e senza nessuna Logica.

Mom: Lovis - Ongaro


BIANCHI

Graziosi (c) : fa il suo duro lavoro ma forse l'assortimento e la direzione della squadra non sono dei migliori, soprattutto per la costruzione davanti. 
Omino: partita di intensità ma soffre sul finale di partita come tutta la difesa bianca.
Heins: ara la fascia davanti e dietro, a parte qualche sbavatura ogni tanto decisamente uno dei migliori dei suoi, mezzo goal è suo.
Izzo: si propone con generosità ma come tutto l'attacco bianco non sfonda mai davvero.
Di Florio: serata sottotono rispetto al solito, ha un ottimo avvio ma poi crea meno pericoli del previsto.
Chiaps: a parte l'errore sul primo goal, a centrocampo
Granella: sfodera qualche parata impegnativa, soprattutto a inizio gara. Sfortunato ad inciampare in Lovisatti.
Diggio: in attacco crea qualche problema alla difesa bianca. Gli manca l'ultimo guizzo ma presenza costante.
Ongaro: trova il goal che dell'1-1 con un senso della posizione innato e diventa il perno dell'attacco bianco.

ROSSI

Genovese (c) : ordisce una squadra di qualità e sostanza, che manovra da dietro con personalità. Si perde Ongaro sul goal, ma è un peccato veniale.
Granito: stasera in fase Aldair più che Zebina. Quindi molto bene.
Tregilia: sempre presente, non viene chiamato a interventi straordinari ma trasmette sicurezza.
Manacorda: serata ingrata visto il compito di marcare Antonello, per fortuna non in stato di grazia. I soliti 10^N errori in impostazione.
Logica: gira e rigira per il centrocampo, costruendo a volta anche con troppa frenesia, ma è l'entusiasmo che lo muove.
Serafini: si sperimenta al centro del campo con intelligenza e calma ammirevoli. Combatte vari duelli da cui esce sempre sulle sue gambe.
Leone: trova un grande goal con cui apre la serata e illumina con qualche giocata prestigiosa, più come rifinirore che come terminale.
Sem: si fa sempre tutta la fascia con impegno e trova un goal solo apparentemente facile. Qualche imperfezione qua e là giocando tanti palloni ci può stare.
Lovisatti: corona con una tripletta una prestazione evidentemente frutto del doping.


Infine, un regalo per l'estate: quello che segue è un grafico della media punti di 16 giocatori (di cui 2 portieri) dopo 2000 partite, il gioco è capire chi sono i portieri.



sabato 12 maggio 2018

XXIII GIORNATA - ISCRIZIONI

Aperte iscrizioni per la partita di mercoledì 16 maggio, ore 21.

  1. Chiaps
  2. Pipitone
  3. Leone
  4. Logica
  5. Morelli
  6. Tregilia
  7. Granito
  8. Lovisatti
  9. Di Flumeri
  10. Ominostanco
  11. Di Florio
  12. Genovese
  13. Tacconi
  14. Graziosi
  15. Heins
  16. Serafini
  17. Manacorda
  18. Granella

mercoledì 9 maggio 2018

XXII GIORNATA - LE SQUADRE

BIANCHI

Graziosi (c)
Omino
Heins
Izzo
Di Florio
Chiaps
Granella 
Diggio
Ongaro

ROSSI

Genovese (c)
Granito
Tregilia
Logica
Manacorda
Leone
Sem
Lovisatti
Serafini

domenica 6 maggio 2018

XXII GIORNATA - ISCRIZIONI

Iscrizioni per la 22esima giornata.

SI GIOCA AL VILLA FLAMINIA ALLE 21

  1. Chiaps
  2. Granito
  3. Organo
  4. Leone
  5. Manacorda
  6. Heins
  7. Graziosi (c)
  8. Ominostanco
  9. Lovisatti
  10. Logica
  11. Sem Morelli
  12. Salvatore Trigilia (portiere)
  13. Serafini
  14. Genovese (c)
  15. Izzo
  16. Di Florio
  17. Diggio fuori forma
  18. Granella (portiere)
Intanto, ecco anche il calendario da qui alla fine della stagione:

9 maggio: 22esima giornata
16 maggio: 23esima giornata
23 maggio: 24esima giornata
30 maggio: 25esima giornata
6 giugno: 26esima giornata (e ultima della stagione regolare)
13 giugno: seminale play off (secondo - terzo)
20 giugno: semifinale playoff (primo - quarto)
27 giugno: FINALISSIMA 

venerdì 4 maggio 2018

XXI GIORNATA : BIANCHI - ROSSI 3-4 (Sem, DiFlorio, Tacconi2, Mancini, Logica, Lovisatti)


La 21esima giornata della ringhiolega si è conclusa con un rocambolesco 4-3 per i rossi, con gol decisivo di Tacconi (nella foto) proprio all'ultimo minuto.
Si è giocato su un bel campo, in quel di via cortina d'ampezzo, all'interno di un centro sportivo davvero ben popolato...
Pipitone sorprende tutti schierando Chiappetta centrale difensivo, con Manacorda e Omino ai lati. Centrocampo con DiFlorio e Mancini ai lati del capitano e lovisatti di punta.
Dall'altra parte Geno si piazza in difesa con Graziosi e Granito, lasciando la mediana a Logica, Izzo e Sem, con Tacconi a svariare su tutto il fronte offensivo.
Il tema della partita è subito chiaro: bianchi a cercare la manovra e rossi a lanciare lungo su Tacconi, che offre ottime sponde ai compagni in contropiede.
Si parte con un gol di Sem (in fuorigioco) convalidato malgrado gli accordi fossero un po' diversi, ma il capitano bianco si conferma ancora una volta un signore e (come da tradizione italiana) se la prenderà di nuovo in der posto, a conti fatti.
Bianchi che pareggiano subito grazie a Di Florio che capitalizza al meglio un bell'assist di Pipitone dalla sinistra: 1-1.
Tacconi riporta avanti i rossi poco dopo con un bel sinistro sul primo palo, ma i bianchi riacciuffano ancora il match con Mancini, che conclude di giustezza una bella azione corale.
Si continua così, botta e risposta, fino al 3-2 bianco, provocato dallo spostamento sulla fascia di Pipitone (con di florio che passa centrale) che rende i bianchi molto più pericolosi. Il capitano sfornerà diversi assist per lovisatti che, su uno di questi, trova il gol ribattendo in rete l'ennesima respinta del bravo Cominato.
Ma nel finale i rossi beffano gli avversari.
Dapprima Logica pareggia con un lob che trova Granella ancora una volta in difetto sulle palle alte (va detto che il buon Daniele ieri ha parato di tutto, a onor del vero...), poi il solito Tacconi si inventa proprio all'ultima giocata una bellissima percussione (con tanto di lob a chiaps) conclusa con un violento tiro di volo che batte l'estremo bianco per il 4-3 finale.
Con questa vittoria la classifica si accorcia ancora, con i primi tre (pipitone-genovese-graziosi) separati da un solo punto l'uno dall'altro e Logica che sopravanza Lovisatti in quarta posizione.

Alla prossima!

ROSSI

Genovese (c) 6.5 : Commette subito una leggerezza su pipitone in occasione del primo gol, ma poi difende con rabbia e imposta con grazia.
Cominato 6.5 : para tutto il parabile, dimostrando grande sicurezza nelle uscite.
Granito 6.5: sicuro in difesa, efficace in impostazione.
Graziosi 6 : una buona partita, condita da qualche bella chiusura.
Logica 6.5: alti e bassi durante il match, ma trova un gol importantissimo nel finale.
Sem 6.5: anche lui va a sprazzi, trova un gol e duetta spesso con Tacconi.
Izzo 6.5: penalizzato da un caviglia ballerina, quando ingrana la quinta dà sempre un grande valore aggiunto.
Tacconi 7: segna due gol e regala al suo capitano un'altra prestazione da gladiatore sul fronte offensivo.


BIANCHI

Pipitone (c) 7 : Si batte e si sbatte, difensivamente è costretto agli straordinari, offensivamente offre tre assist decisivi più diversi altri non sfruttati.
Granella 7: mezzo voto in meno per il pallonetto, per il resto una prestazione ottima.
Chiaps 7.5 : Per me migliore in campo bianco. Sicuramente soffre Tacconi, ma dà il fritto, randellando il giusto, impostando con solerzia e sfiorando anche il gol in un paio di occasioni.
Ominostanco 6.5 : Izzo è un brutto cliente, ma il nostro non molla mai.
Manacorda 6 : tanta quantità ma tanti, troppi errori di misura in impostazione.
Mancini 6 : Si incaponisce troppo spesso in dribblig ubriacanti (soprattutto per sè stesso), segna un gol e ne sfiora un altro paio. Soprattutto: ben tornato!
Di Florio 6.5 : Sull'esterno soffre più del solito, quando viene spostato in mezzo entra in modo più deciso nella manovra. Anche lui offre assist spesso non sfruttati dai compagni.
Lovisatti 6.5 : Segna un gol, ma potrebbe farne diversi altri. Si innervosisce nel finale per la marcatura "robusta" di geno.

giovedì 3 maggio 2018

XXI GIORNATA - LE SQUADRE

Agli ordini dei capitani Genovese e Pipitone, eccovi le squadre odierne.

si giuoca al centro sportivo CALASANZIO, Viale Cortina d'Ampezzo 256

Inizio ore 21.00

ROSSI

Genovese (c)
Cominato
Granito
Graziosi
Logica
Sem
Izzo
Tacconi


BIANCHI

Pipitone (c)
Granella
Chiaps
Ominostanco
Manacorda
Mancini
Di Florio
Lovisatti

domenica 29 aprile 2018

XXI - ISCRIZIONI

Iscrizioni chiuse per GIOVEDI 3 maggio.
Si gioca al fantastico centro sportivo CALASANZIO, Viale Cortina d'Ampezzo 256.
https://it.fubles.com/structures/12949
  1. Izzo
  2. Granito
  3. Mancini
  4. Pipitone (c)
  5. Manacorda
  6. Lovisatti
  7. Chiaps
  8. Omino
  9. Di Florio
  10. Tacconi
  11. Graziosi
  12. Granella (portiere)
  13. Sem
  14. Logica
  15. Cominato (portiere)
  16. Genovese (c)

venerdì 27 aprile 2018

XX GIORNATA : BIANCHI-ROSSI 2-0 (Pipitone, Lovisatti)

Sottotitolo: Un giorno di ordinaria follia - Tragicommedia in tre atti.


(Pipitone in barriera dopo la punizione di Chiappetta)

ATTO I - LA PARTITA

Partita equilibrata, non bellissima stilisticamente, su un campo chiaramente da otto, spacciato per uno da nove. Dunque tutti stretti stretti e poco spazio per le corse.
Questo penalizza un po' le scelte di capitan Graziosi (che aveva puntato sui veloci Renzi e Manacorda, con Flavio e Ongaro punti di riferimento offensivi), mentre a conti fatti dà ragione al Pipitone, che invece ha fatto affidamento, oltre al solito bomber patavino, su un centrocampo tecnico con Sapo, Logica e De Angelis in mediana, insieme allo stesso capitano.
In realtà i rossi riescono a mettere tanta pressione per tutto il match sull'inizio azione bianco ed hanno molte possibilità di andare in rete, peccando però sempre di precisione nel tiro finale. Nelle poche occasioni in cui centrano la porta, trovano sulla loro strada un Cominato attento e sicuro fra i pali. Un bell'acquisto per la nostra comitiva.
Bianchi in vantaggio alla prima azione, fra l'altro molto bella.
Omino effettua un preciso lancio in avanti dalle retrovie che trova lovisatti al limite dell'area, torre immediata di testa per l'accorrente Pipitone che brucia tutti sul tempo, arpiona il pallone col sinistro e (sempre di sinistro) incrocia il tiro nell'angolo opposto. ongaro è battuto (senza colpe) ed è 1-0.
Il risultato resta così per molto tempo, durante il quale sono sempre più i rossi a farsi pericolosi, ma senza riuscire mai ad affondare il colpo, trascinati dal pressing sfrenato di Leone, Mana e Renzi e da un Chiappetta fin troppo infervorato.
Al quarantesimo arriva il raddoppio, grazie ad una prodezza del bomber patavino che arpiona uno spiovente al limite dell'area e lascia partire una bomba di collo pieno che s'infila sotto l'incrocio, lasciando di sale l'estremo avversario.
Vani gli ultimi tentativi rossi di riaprirla, mentre sono i bianchi che rischiano anche il tre a zero in un paio di occasioni, sempre con lo scatenato Lovisatti.
Con questo risultato il Pipitone ritorna in testa alla classifica, sopravanzando Geno e Graziosi. risalgono anche Logica, Lovisatti, Omino e Manacorda. Ormai si può dire che la lotta per il titolo sia fra loro.

ATTO II - DIALETTICA COSTRUTTIVA

(il simpatico confronto Chiaps-Lovis)


Non si può non spendere due parole su un paio di episodi, seppur velocemente e senza polemica alcuna.
ieri ci sono state due reazioni, oggettivamente spropositate, di Chiaps su Lovisatti e Sem su Saponaro, entrambi conseguenti a falli fatti o subiti.
Son volate parole grosse e qualcosina in più. Nel primo caso però la cosa è finita in campo, con Chiappetta che si è prontamente scusato con l'avversario.
Nel secondo caso (Sem-Sapo) non è stato così, con quest'ultimo che rifiuta la mano tesa dell'avversario anche negli spogliatoi, suscitando l'ira (mai vista prima) di un Ongaro davvero imbestialito.
Va però detto che Sem, che aveva subito un fallo abbastanza duro, ha usato frasi decisamente eccessive (su tutte "non esci dal campo con le tue gambe") che hanno urtato non poco il già non diplomaticissimo Sapo.
Però la legge che le cose di campo devono restare sul campo è sacra.
Sem si è scusato pubblicamente a fine partita e ci si augura che questo episodio non abbia strasichi di nessun tipo, così come dev'essere.
Da un punto di vista disciplinare, si segnalano un giallo per Sapo (per il fallo), mentre da oggi viene istituito, a carico di Sem e Chiaps, il "cartellino arancione", ovvero i due sono ufficialmente in diffida. Al prossimo giallo o saltano un turno o verranno penalizzati in classifica.
Uomo avvisato...

ATTO III - IL TEOREMA

Nel dopo partita, davanti a una bella pizza, abbiamo affrontato uno dei temi più spinosi della scienza moderna, al pari della nascita prima dell'uovo o della gallina, ovvero: "se in ringhioleague giocassero due portieri fissi, avrebbero matematicamente più possibilità degli altri giocatori di vincere la lega?"
Abbiamo sottoposto tale teorema al professor manacorda, questi i primi risultati (secondo i quali questa differenza non ci sarebbe):



Ma il terorema resta aperto.

Il prof si è impegnato ad effettuare delle simulazioni statistiche al computer per  studiarne l'andamento. Attendiamo tutti con trepidazione i primi risultati.
Al termine della serata, qualcuno ha sollevato dubbi sul fatto che Mancorda sia davvero un prof di matematica. Dicerie metropolitane sostengono che in realtà abbia 46 anni (o 14, a seconda delle versioni) e che sia un lap-dancer acrobatico di professione.

Ma questa....è un'altra storia.

MoM: Renzi - Lovisatti

PAGELLE ACROBATICHE

BIANCHI

Pipitone (c) 7 : Festeggia la "decima" da capitano con un gol, una vittoria ed il nuovo primato in classifica generale. NEWTON
Cominato Andrea (P) 6.5: Non troppo impegnato (i tiri rossi sono spesso imprecisi), ma quando viene chiamato in causa risponde sempre presente. EUCLIDE
Granito 6.5: Difende con ardore ed imposta con precisione, dimostrando sempre grande serenità. FARADAY
Omino 6.5 : Anche lui puntualissimo all'appuntamento difensivo. Stavolta prende molte più botte di quante ne dia. GAUSS
Sapo 6 : Un po' troppo anarchico tatticamente, si autonomina punta nel finale. Una buona partita, comunque. Bravo a non reagire minimamente allo sfogo di Sem, meno a non stringergli la mano nel dopo gara. LEIBNIZ
Serafini 7 : Lasciato colpevolmente solo nell'uno contro uno dal compagno di fascia, se la cava alla grandissima chiudendo tutto il chiudibile. CAUCHY
Logica 6 : Soffre tatticamente lo stare sulla fascia, stentando a trovare la giusta collocazione. Però inventa sempre qualcosa con la palla fra i piedi. GOEDEL
De Angelis 6 : Stesso discorso di cui sopra, ma con maggiore continuità offensiva. POINCARE'
Lovisatti 7 : Un assist, un gol bellissimo ed una seraficità che nemmeno Osho... PASCAL

ROSSI

Graziosi (c) 6 : Per lo più in porta, fa comunque il suo. EULERO
Betti 6.5 : Non molla mai, anche se il campo piccolo non esalta le sue caratteristiche. LAGRANGE
Rocchi 6.5 : Idem come sopra. JACOBI
Sem 4.5 : In campo non demerita, ma la reazione (pur a un brutto fallo subìto) non va assolutamente bene. SYLVESTER (Stallone)
Chiaps 4.5 : Idem come sopra. FERMAT(I)
Manacorda 6.5 : Si procura una caterva di occasioni, ma al momento della conclusione non riesce mai a trovare il pertugio giusto. KRONECKER
Renzi 7 : Il più ispirato dei suoi ed anche il più abituato a giocare in campi stretti. va sempre incontro alla palla e pressa tutti come un matto. E' mancato solo il gol. CARTESIO
Ongaro 6.5 : in campo non fa mai mancare l'impegno. Mezzo punto in più per averlo visto (finalmente) incazzato dopo 12 anni di lega. Una liberazione. FERMI (!)
Leone 6 : Benissimo nel pressing e nella partecipazione alla manovra, ma mancano tiri e gol. EUDOSSO


giovedì 26 aprile 2018

XX GIORNATA : LE SQUADRE





Si gioca al Certosa Calcio, via di Centocelle 246. (Prenotazione a nome di Salvatore Logica)
Calcio d'inizio ore 21.00



BIANCHI

Pipitone (c)
Cominato Andrea (P)
Granito
Omino
Sapo
Serafini
Logica
De Angelis
Lovisatti

ROSSI

Graziosi (c)
Betti
Rocchi
Sem
Chiaps
Manacorda
Renzi
Ongaro
Leone

domenica 22 aprile 2018

XX GIORNATA - ISCRIZIONI

ISCRIZIONI CHIUSE (9vs9)
GIOVEDI 26 aprile
Si gioca al Certosa Calcio, via di Centocelle 246. (Prenotazione a nome di Salvatore Logica)
  1. Chiaps
  2. Granito
  3. Graziosi
  4. Manacorda
  5. Pipitone
  6. Ongaro
  7. Sapo
  8. Lovisatti 
  9. Renzi
  10. Rocchi
  11. Serafini
  12. Logica
  13. Leone
  14. Sem Morelli
  15. Betti
  16. Omino
  17. De Angelis Luca
  18. Cominato Andrea (portiere)

venerdì 20 aprile 2018

XIX GIORNATA : BIANCHI-ROSSI 5-3 (Renzi2, Tacconi2, Pipitone, Heinz, Logica, Chiaps RIG)


Sottotitolo: La leggenda dei gol straordinari



“C’erano un tempo due capitani. Uno bianco ed uno rosso. Un giorno il capitano bianco sfidò a duello il capitano rosso. E venne sconfitto. Ma il capitano rosso aveva tre figli. Tutti e tre sfidarono il capitano bianco. E persero. Ma i figli del capitano rosso avevano, a loro volta, tre figli ciascuno. Tutti vollero sfidare il capitano bianco. E vennero sconfitti…”

Vince Genovese per 5-3 la sfida con Graziosi nella 19esima giornata della ringhiolega, dopo una partita bella e combattuta, caratterizzata da gol che non si vedono spesso dalle nostre parti.
Si gioca ad undici, sul campo romuleo, ma inizia subito male per il Geno: Granella inspiegabilmente non si presenta al campo, lasciando in 10 contro 11 i bianchi fin dal primo minuto.
I rossi puntano tutti sulla fantasia di diflorio e logica in mediana, su betti-rocchi come coppia difensiva e su morelli davanti. Bianchi che si dispongono con un 441 con diflumeri-omino dietro, genovese-gianfranco mediani, pipitone e manacorda sugli esterni e tacconi a fare reparto da solo.

Primi sessanta minuti equilibrati, con le due squadre che si riprendono e si sorpassano, ma nel finale i bianchi impongono la loro superiorità, aiutati da più d’un regalo da parte di capitan graziosi che, da portiere, dispensa diversi rinvii agli attaccanti avversari.

Da raccontare, in ordine sparso:

Tacconi viaggia alla media di due gol a partita

Heinz segna un gol con percussione centrale solitaria che pareva di florio

Di florio inizia coi botti, si spegne dopo che granito lo pota e lo eradica come un pino marittimo sulla via del mare (aggiungere un giallo agli annali, please)

Renzi segna un gol da trenta metri (su respinta sporca di un graziosi fuori dai pali) con un bel lob di interno destro e (non contento) un altro direttamente da calcio d’angolo.

Renzi sbaglia due gol incredibili a porta vuota.

Logica si incupisce e si sente in colpa perché granella non è venuto. Poi però non si scompone nel segnare un gol su una punizione a due in area, battuta ancora una volta a sorpresa e si prende un rigore così e così. (che poi non batte. Con pipitone in porta, chiappetta non resiste)

Genovese fa una grande partita, poi nel finale impazzisce e regala palloni suicidi agli avversari in quantità industriale. 

Pipitone causa il primo gol di renzi con il pressing lanciato a sorpresa su graziosi, sforna sombrero e semirovesciata nel primo tempo (su serafini) e doppio sombrero (su logica) con lancio al volo nel secondo. Poi inventa un assist “no look” per renzi (che sbaglia a porta vuota), quindi trova il gol della vita con un missile terra-aria da venticinque metri, d’incontro, su respinta di testa di heins a liberare. 

Palla sotto l’incrocio. 

Di sinistro…

Gianfranco gioca sempre bene, ma stavolta ha faticato parecchio soprattutto a difendere, non ha gradito la cena ma ha apprezzato la popolazione femminile del locale.

Prossima partita di nuovo con genovese e pipitone capitani.

Hasta la victoria...


MOM: Heinz - Renzi

ROSSI

Graziosi (c) 5: Regala tre gol agli avversari
Chiaps 6: non ruba l’occhio ma fa il suo e segna su rigore.
Antonello Di Florio 6.5: Prima mezzora ottima, poi si innervosisce per il fallo subìto e s’adombra.
Rocchi 6: diligente e attento, non commette errori particolari.
Sem Morelli 5.5: Mezzo voto in meno per lo spettacolo del torso nudo.
Betti 6: Indispettito dai regali del suo capitano
Logica 6: Negli spogliatoi cantava l’aria del “Rigoretto”
Arcasensa 6.5: molta sostanza e buone trame.
Serafini 6: Ieri ha dovuto sudare
Guido Heinz 7: grande corsa, ferrea tenacia e buona tecnica. Oltre a un bel gol
Leone 5.5: dopo le ultime prestazioni sfavillanti, si prende un pausa


BIANCHI

Genovese (c) 6: media fra un otto dei primi 60 minuti ed un quattro per il finale
Leandro Tacconi 7: va avanti a due gol a partita, fa reparto da solo e ringrazia graziosi per  doni natalizi.
Pipitone 7: nel primo tempo viene servito poco sulla fascia, nel secondo si accentra e sforna assist. Realizza un gol semplicemente leggenDario
Di Flumeri 6.5: le dà, le prende e tiene in piedi tutta la baracca
Granito 6.5: grande continuità, anche nella spinta sulla sinistra. Si esalta con la difesa a tre
Ongaro 6: soffre sull’esterno. Meglio nel finale da seconda punta.
Granella 0: non pervenuto
Renzi 7.5: segna due grandissimi gol. Gli avrei dato 9 senza quei due erroracci…
Manacorda 6.5: è andato a momenti. Ma il cuore lo ha messo per tutta la partita
Omino 6.5: si è gestito bene. Anche lui meglio a tre
Gianfranco 6: meno incisivo della scorsa volta, soffre in fase difensiva. Ma con la palla fra i piedi è sempre temibile